Alternativa: Solidali con attivisti GB per liberazione beagle allevati per sperimentazione

- Advertisement -

AgenPress. “Siamo solidali e vicini agli attivisti che in Inghilterra sono impegnati da più di un anno in un presidio permanente di fronte all’allevamento della Marshall per richiederne la chiusura e la liberazione dei beagle destinati alla sperimentazione animale.

Per sabato 9 luglio, in oltre 70 città, il network ha organizzato una manifestazione per richiedere al Governo Inglese di chiudere per sempre questi allevamenti. Per questo invieremo una lettera anche all’Ambasciatore del Regno Unito Lord Edward Llewellyn per rappresentargli che gli attivisti impegnati in questa giornata di protesta hanno tutto il nostro supporto, stima e solidarietà”.

- Advertisement -

Lo affermano i parlamentari di Alternativa Emanuela Corda, Arianna Spessotto, Francesco Sapia, Silvana Abate, Giovanni Vianello, Luisa Angrisani e Raphael Raduzzi.

“Ricordiamo che in Italia – aggiungono i parlamentari di Alternativa – la stessa multinazionale, dopo anni di presidi e di battaglie legali, è stata costretta a chiudere i battenti nel luglio 2012 a seguito dell’instancabile impegno degli attivisti Italiani in una campagna epica: hanno ottenuto la confisca dei 2639 cani, la chiusura e la condanna definitiva dei gestori e di tutti i responsabili di Green Hill.

Siamo certi che la sperimentazione animale debba appartenere al passato e che anche per il progresso della scienza medica sia arrivato il tempo di impiegare i metodi sostitutivi che sono realmente predittivi, efficaci, economici e sicuri”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati