Austria: attacco russo a Vinnytsia, “crimini di guerra” che non possono rimanere impuniti

- Advertisement -
AgenPress. L’Austria ha condannato fermamente il brutale attacco della Russia ai civili di Vinnytsia, sottolineando che i colpevoli di questo crimine di guerra devono essere ritenuti responsabili.

Lo ha affermato il Ministero degli Affari Esteri austriaco su Twitter.

“Condanniamo fermamente l’atroce attacco della Russia contro i civili a Vinnytsia, che ha ucciso più di 20 persone innocenti, compresi i bambini. Prendere di mira i civili è un crimine di guerra – non può esserci impunità, gli autori di queste atrocità devono essere trattenuti rendere conto, si legge nella nota.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati