Bce. Scudo anti spread. Knot, state tranquilli, pronti a misure di contrasto

- Advertisement -

AgenPress –  La Bce ha incaricato gli uffici tecnici di “accelerare il completamento di un nuovo strumento anti-frammentazione” da sottoporre poi al Consiglio direttivo. Lo comunica la Bce dopo la riunione d’emergenza per l’allarme spread.

 “Oggi abbiamo deciso di attivare la flessibilità nell’attività di reinvestimento e abbiamo chiesto ai nostri comitati di lavora in maniera accelerata sul concepimento di nuovo strumenti per contrastare la frammentazione nel caso in cui il reinvestimento non bastasse. Per cui nel caso in cui il reinvestimento non bastasse state tranquilli, siamo pronti”,  ha detto Klaas Knot, componente del consiglio direttivo della Bce e presidente della Nederlandsche Bank, intervenendo a Young Factor.

- Advertisement -

“Se ci fossero minacce serie alla trasmissione della politica monetaria noi saremo pronti a reagire e la prima linea di difesa è usare la flessibilità quindi il reinvestimento nel programma di acquisti e se anche questo non bastasse ricorreremo ad un altro strumento per affrontare la frammentazione dell’Eurozona”, ha detto Knot, interpellato in merito alle decisioni odierne della Bce.

“Cosa abbiamo fatto? Abbiamo dato seguito a una decisione già presa in precedenza, a dicembre dello scorso anno abbiamo deciso di normalizzare la politica monetaria e avevamo già riconosciuto che ci sarebbe stata una trasmissione eterogena, che significa che c’è una politica monetaria ma il modo in cui viene messa a terra nei diversi paesi della Ue è diversa, non c’è omogeneità”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati