Dati Covid in tempo Reale

All countries
263,893,043
Confermati
Updated on 2 December 2021 10:07
All countries
236,464,376
Ricoverati
Updated on 2 December 2021 10:07
All countries
5,245,152
Morti
Updated on 2 December 2021 10:07

Bielorussia. L’Europa accusa Lukashenko di abusi in stile gangster contro i migranti. In 2000 al confine

- Advertisement -

AgenPress – La Commissione europea ha accusato il leader autoritario della Bielorussia di adescare i migranti con la falsa promessa di un facile ingresso nell’UE come parte di un “approccio disumano in stile gangster”.

Almeno 2.000 migranti sono ora al confine tra Bielorussia e Polonia.

- Advertisement -

“All’arrivo vengono spinti al confine e costretti a entrare illegalmente nell’Unione europea”, ha detto il portavoce della Commissione Peter Stano.

Il leader bielorusso Alexander Lukashenko nega di aver orchestrato il problema.

Polonia, Lituania e Lettonia, membri dell’UE e della NATO, hanno visto un aumento del numero di persone che tentano di entrare illegalmente nei loro paesi dalla Bielorussia negli ultimi mesi. Molti sono giovani uomini, ma includono donne e bambini, in gran parte provenienti dal Medio Oriente e dall’Asia.

- Advertisement -

La Polonia ha visto il maggior numero di arrivi, specialmente intorno al suo principale valico di frontiera a Kuznica.

I migranti hanno descritto come le autorità bielorusse hanno sequestrato i loro telefoni e li hanno spinti verso la recinzione di confine. Le temperature notturne al confine sono scese sotto lo zero e diverse persone sono già morte nelle ultime settimane.

“Nessuno ci fa entrare da nessuna parte, in Bielorussia o in Polonia”, ha detto in videochiamata alla BBC Shwan Kurd, 33 anni, dall’Iraq.

Ha descritto come era arrivato a Minsk da Baghdad all’inizio di novembre e si trovava ora in un campo di fortuna a pochi metri dal recinto di filo spinato della Polonia.

“Non c’è modo di scappare”, ha detto. “La Polonia non ci fa entrare. Ogni notte volano con gli elicotteri. Non ci lasciano dormire. Abbiamo tanta fame. Non c’è acqua né cibo qui. Ci sono bambini piccoli, vecchi e donne e famiglie”.

La Polonia ha schierato truppe extra dopo che folle disperate hanno cercato di tagliare la recinzione di confine lunedì. La guardia di frontiera ha detto che sono stati fatti più di 300 tentativi di attraversare illegalmente. Il governo ha avvertito di una possibile escalation “armata” al confine con la Bielorussia, temendo che il vicino possa tentare di provocare un incidente.

Il capo del dipartimento per la sicurezza nazionale della Polonia, Stanislaw Zaryn, ha affermato che i migranti erano sotto il controllo delle unità armate bielorusse. “La Bielorussia vuole causare un grave incidente, preferibilmente con colpi sparati e vittime”, ha detto lunedì il vice ministro degli Esteri Piotr Wawrzyk.

L’UE, la Nato e gli Stati Uniti affermano che la Bielorussia sta orchestrando il problema. Bruxelles accusa il contestato leader della Bielorussia, Lukashenko, di aver provocato l’afflusso in rappresaglia contro le sanzioni dell’UE.

Tali sanzioni sono state imposte dopo la rielezione ampiamente screditata di Lukashenko nell’agosto dello scorso anno e la successiva repressione delle proteste di massa.

Rivolgendosi al parlamento martedì, il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha suggerito che il leader russo Vladimir Putin – uno stretto alleato di Lukashenko – abbia avuto un ruolo nell’orchestrare l’ondata di migranti.

La Commissione europea sta ora cercando di estendere le sanzioni per includere “linee aeree di paesi terzi” coinvolte nel trasporto di migranti in Bielorussia. Ha detto che stava guardando voli per Minsk da un certo numero di paesi, tra cui Siria, Iran e Qatar, nonché Russia e diversi stati nordafricani.

La Germania martedì ha esortato l’UE ad “agire” per aiutare la Polonia a proteggere i suoi confini. La Lituania ha anche spostato truppe al confine con la Bielorussia per prepararsi a un possibile afflusso di migranti.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati