Dati Covid in tempo Reale

All countries
157,636,825
Confermati
Updated on 8 May 2021 12:22
All countries
135,955,150
Ricoverati
Updated on 8 May 2021 12:22
All countries
3,286,497
Morti
Updated on 8 May 2021 12:22
spot_img

Bizzotto (Lega): 340 milioni di cristiani perseguitati nel mondo e l’Europa fa finta di niente

AgenPress. “Oltre 340 milioni di cristiani perseguitati e discriminati nel mondo, 4761 uccisi (13 al giorno), 4277 arrestati per la loro fede (11 al giorno), 1710 rapiti: sono i numeri drammatici resi noti dal rapporto annuale della onlus Porte Aperte/Open Doors, di fronte ai quali l’Europa continua a tacere, preferendo fare affari sporchi di sangue con i regimi che sono i principali artefici di quelle persecuzioni, come la Cina comunista e vari Paesi islamici”.

Lo denuncia l’europarlamentare della Lega Mara Bizzotto che ha presentato un’interrogazione alla Commissione UE sulla “drammatica escalation di atti di cristianofobia nell’ultimo anno, come dimostra il tragico aumento del 60% del numero di cristiani uccisi”.  

“In Pakistan hanno appena rapito e ucciso due ragazze cristiane che non volevano convertirsi all’Islam e che rifiutavano il matrimonio combinato, in Africa la Nigeria si conferma drammaticamente terra di massacri di cristiani per mano di organizzazioni terroristiche islamiche come Boko Haram” continua l’eurodeputata Bizzotto.

“Nell’ultimo anno ci sono Paesi che hanno anche approfittato del Covid per incrementare le discriminazioni religiose e le vessazioni: in Cina ad esempio i funzionari comunisti hanno proibito la predicazione online, l’unico modo per le chiese di raggiungere i fedeli – spiega l’europarlamentare Bizzotto – Eppure la UE stringe alleanze politiche ed economiche con questi Paesi, senza minimamente preoccuparsi delle sistematiche persecuzioni dei cristiani, e così facendo non solo tradisce le sue radici e la sua identità, ma dimostra purtroppo che l’attacco alla cristianità ha pericolosamente seminato i suoi germi anche in Europa, perfino nei centri di potere. Non vanno dimenticati a questo proposito le uccisioni di parroci e fedeli in attacchi terroristi di matrice islamica e gli incendi alle chiese registratesi in Francia: tantissimi allarmanti episodi di fronte ai quali ancora una volta la UE è rimasta inerte o in colpevole silenzio”. 

“Cosa intende fare la Commissione UE di fronte a questi numeri inequivocabilmente drammatici? Vuole continuare a girarsi dall’altra parte oppure prenderà finalmente una serie di contromisure serie e concrete per difendere la cristianità nel mondo e nella stessa Europa, anche a costo di sacrificare accordi economici sporchi di sangue?” conclude l’europarlamentare Mara Bizzotto.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati