Cani sul posto di lavoro: On. Filippo Maturi “Finalmente una realtà”

- Advertisement -

AgenPress. “Ho avuto il piacere di partecipare all’inaugurazione della nuova sede di Mars Italia, che per la prima volta raggruppa le tre anime del gruppo: Mars, Royal Canin e AniCura.” – dichiara l’On. Filippo Maturi, Responsabile nazionale per la Lega del Dipartimento Tutela e Benessere Animali.

“Mi ha colpito molto l’attenzione e l’amore dell’azienda nei confronti dei nostri amici a quattro zampe, un impegno che va dal volontariato attivo nel settore, agli aiuti con prodotti (principalmente cibo) ai canili bisognosi e meritevoli, ma soprattutto con una vera e propria rivoluzione: la possibilità da parte dei dipendenti di portare il proprio cagnolino in ufficio.”

- Advertisement -

Secondo l’ultimo rapporto Assalco infatti, nel 2021 sono 64,8 milioni gli animali domestici in Italia, un dato non trascurabile per chiunque sia al lavoro su nuove politiche di rientro negli uffici. Da una ricerca interna condotta dal Gruppo, da sempre 100% pet friendly, emerge infatti che il 64% dei rispondenti è proprietario di un pet e ben il 96% è convinto che portarlo in ufficio con sé rallegri le ore lavorative di tutti, influendo positivamente sull’intero ambiente di lavoro. 

È dimostrato infatti che la presenza degli amici a quattro zampe in ufficio riduca lo stress (93%), migliori le relazioni (79%) e aiuti ad aumentare l’attaccamento all’azienda (91%)*. “In Italia oggi vivono 10 milioni di gatti e 8,7 milioni di cani, veri e propri membri delle nostre famiglie e parte integrante della comunità.” – conclude l’On. Filippo Maturi, Responsabile nazionale per la Lega del Dipartimento Tutela e Benessere Animali. “Per questo è importante premiare chi oggi ha uno sguardo attento anche alle loro necessità e al loro benessere; se può farlo il Gruppo Mars possono farlo tutti. Il privato è chiamato a tracciare la via che le istituzioni dovrebbero seguire”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati