Dati Covid in tempo Reale

All countries
228,945,941
Confermati
Updated on 19 September 2021 05:02
All countries
203,821,602
Ricoverati
Updated on 19 September 2021 05:02
All countries
4,700,198
Morti
Updated on 19 September 2021 05:02

Catherine Spaak: “A gennaio ho avuto un’emorragia cerebrale, ho perso la vista. Ora è come se fossi rinata”

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. Catherine Spaak è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta da mezzanotte alle sei dal lunedì al venerdì notte.

La Spaak è tornata a parlare dei problemi di salute avuti negli ultimi mesi: “Sono stata in ospedale per un sacco di tempo. Ora ne rido, bisogna prendere le cose con leggerezza. Sono uscita dall’ospedale proprio l’otto marzo. Sono passata da un luogo particolare a un non luogo. Tutto sommato non mi posso lamentare, sono una solitaria, vivo da sola, non ho sofferto molto questa chiusura. Ho anche due cani, potevo uscire tutti i giorni, però capisco che per molti è stato un periodo duro, e purtroppo questo periodo duro va avanti”.

La Spaak ha avuto una emorragia cerebrale: “L’ho raccontato pubblicamente, la malattia e il dolore non sono delle vergogne. Ho avuto una emorragia cerebrale in gennaio che per fortuna non mi ha leso organi vitali. Sono stata diversi mesi in riabilitazione, ho avuto un medico formidabile che mi ha rimesso in piedi, ma a gennaio non vedevo più e non sapevo più camminare. Avevo perso la vista. Medici e infermieri sono stati angeli, mi hanno fatto rinascere, sorridere di nuovo alla vita e al mondo. Non ci si deve vergognare della malattia, la malattia non è una vergogna, è un accadimento, può succedere a chiunque. Non va nascosta. E’ una prova da affrontare con coraggio ma anche serenità”.

Altre News

Articoli Correlati