Ceccardi (Lega): condanniamo la strage di cristiani in Nigeria

- Advertisement -

AgenPress.  “Domenica di Pentescoste è stata una domenica di sangue per i cattolici nigeriani. Nella chiesa di San Francesco, nella città do Owo, i fedeli sono stati vittime di un’orribile strage.

Sono almeno cinquanta i morti e nessuno ha ancora rivendicato l’attacco”, dichiara Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega.

- Advertisement -

“Noi avevamo presentato, in aprile, una Risoluzione per combattere contro la persecuzione delle minoranze sulla base della religione o del credo. Non c’è minoranza religiosa più colpita di quella cristiana, l’80% dei perseguitati in odio alla loro fede in tutto il mondo. Una strage continua, nel silenzio del mondo. E la Nigeria è fra i 10 paesi in cui i cristiani soffrono più vittime.

Non una persecuzione di Stato, ma non per questo meno diffusa, sociale e ad opera di gruppi terroristi jihadisti, come Boko Haram”, aggiunge Ceccardi. Che conclude: “Facciamo nostre le parole del presidente nigeriano Muhammadu Buhari: ‘A qualunque costo, questo Paese non cederà al male e non si arrenderà mai ai malvagi’. È nostro dovere, di europei e di cristiani, stare al fianco di ogni governo che faccia rispettare il diritto di libertà di religione, il primo dei diritti di libertà”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati