Centrodestra. Meloni boccia il partito unico, “ha più rischi che vantaggi”

- Advertisement -

AgenPress – “Ho vissuto l’esperienza del Pdl: dopo lo slancio iniziale, riuscire a conciliare le diverse identità ha portato a scontri e a mediazioni poco efficaci. Mi sento di consigliare a tutti prudenza in questo dibattito, che agli italiani, alle prese con l’uscita dalla pandemia, la disoccupazione, la povertà, la crisi di molte imprese , può apparire lunare. Come ci organizzeremo non è l’interesse primario degli italiani. Lo è quello che faremo”.

Lo dice Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, parlando della proposta di un partito unico del centrodestra in un’intervista al Corriere della Sera.

- Advertisement -

“Il partito unico ha più rischi che vantaggi. Ho sempre pensato che le specificità di ogni partito siano la forza del centrodestra. Rappresentiamo più del 50% degli elettori: omologare tutto ci farebbe perdere più di quanto potremmo guadagnare”.

E sulla decisione di stare all’opposizione, risponde “sento dire spesso: ‘Meloni lucra sul suo stare all’opposizione’. Quando decidemmo di restare soli però in tanti prevedevano una nostra sparizione. Ed era davvero un’ipotesi in campo. Ma è stata una scelta per convinzione, non per convenienza”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati