Cicchitto (ReL): “I processi vanno fatti nei luoghi opportuni e le parti in causa dovrebbero star fuori dai talk”

- Advertisement -

AgenPress. “Domani in prima serata la trasmissione PresaDiretta si occuperà del processo Rinascita Scott. Il processo è ai suoi inizi. E’ annunciato in quella trasmissione l’intervento del procuratore Gratteri.

A parte il fatto che con processi in corso sarebbe auspicabile che le parti in causa non intervengano in trasmissioni televisive ad hoc, in ogni caso visto che si farà uno strappo, ci auguriamo che non se ne facciano due. Il nostro augurio è che vista questa decisione che non condividiamo, tuttavia almeno sia consentito il contraddittorio tra le parti e che oltre a Gratteri ci siano  presenti anche avvocati della difesa.

- Advertisement -

Qualora ciò non avvenisse saremmo davanti a un episodio gravissimo, cioè non più il giusto processo ma l’ingiusto processo fatto per televisione dove il combinato disposto tra conduttore e procuratore demonizza le controparti e realizza quella che fu chiamata la sentenza anticipata. Il tutto attraverso una rete televisiva pubblica. Ci auguriamo che ciò non avvenga e che la commissione parlamentare di vigilanza si faccia sentire.”

Lo dichiara in una nota Fabrizio Cicchitto, Presidente Riformismo e Libertà.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati