Ciccozzi: “La mascherina al chiuso andrebbe tenuta, io continuo a indossarla”

- Advertisement -

AgenPress. Massimo Ciccozzi, epidemiologo del Campus biomedico di Roma, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta dal direttore Gianluca Fabi su Radio Cusano Campus.

Sulla situazione in Italia. “Stiamo andando verso un tasso di positività che sta diminuendo -ha affermato Ciccozzi-. Molto importante che l’aspetto ospedaliero non ci sia più. Stiamo andando bene, però io consiglio da epidemiologo, visto quanto Omicron è contagioso, di continuare a portare la mascherina negli ambienti chiusi. Io la metto in treno, negli aerei.

- Advertisement -

Mi fa ridere poi che sarà solo consigliata in aereo a chi ha colpi di tosse o raffreddore. Una tosse da reflusso, una tosse asmatica non è contagiosa. Stiamo andando un po’ sullo scherzo”.

Sul lockdown in Cina. “I cinesi hanno standard diversi da noi, agiscono in maniera diversa da noi. Loro con un solo caso di covid vanno in lockdown. Teniamo conto che stanno operando con una variante che è 10 volte più contagiosa di quella di Wuhan, quindi vogliono operare con la strategia covid zero nonostante questo.

Inoltre hanno molti over 70 non vaccinati. E’ davvero impossibile che raggiungano il contagio zero in questo modo, stiamo parlando di contagio non di morti. Loro avrebbero dovuto vaccinare tutti, anche gli over 70, ovvio che adesso il virus gira nei suscettibili, se tu metti in quarantena tutte le persone crei un danno psicologico enorme”.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati