Colpita dagli ucraini la fregata russa Admiral Makarov. Pentagono non conferma, Mosca nega

- Advertisement -

Agenpress – La  fregata russa Petrel 11356R ha preso fuoco vicino a Snake Island, nel Mar Nero, dopo essere stata colpita da un razzo ucraino Neptune. Lo conferma il deputato popolare Oleksiy Honcharenko su Telegram, citato dai media ucraini. Un’esplosione si sarebbe verificata sulla nave, seguita da un incendio.

La fregata sarebbe l’Admiral Makarov’, coinvolta in un attacco alla città di Odessa in aprile. Un obiettivo prezioso per gli ucraini  poiché è l’ultima e più moderna nave della sua classe. Tutte e tre le fregate della classe Admiral Grigorovich appartengono alla Flotta del Mar Nero, con base a Sebastopoli.

- Advertisement -

Commissionata nel 2017, l’ammiraglio Makarov è la terza, ultima e più moderna nave della sua classe. Tutte e tre le fregate di classe Admiral Grigorovich appartengono alla flotta del Mar Nero. Armate con 24 missili terra-aria a medio raggio Buk e otto missili da crociera Kalibr, tutti in celle verticali, le fregate possono scortare altre navi e anche attaccare obiettivi a terra.

Se la Makarov fosse confermata come colpita, sarebbe un altro colpo estremamente imbarazzante per la Russia dopo che l’Ucraina è riuscita ad affondare la Moskva – l’ammiraglia della flotta di Putin nel Mar Nero – il mese scorso, con la perdita di centinaia del suo equipaggio.

Il Pentagono non ha elementi che possano confermare che la fregata  sia stata colpita dall’Ucraina. “E’ tutto il giorno che ci stiamo lavorando ma al momento non abbiamo informazioni che corroborino queste notizie”, ha detto il portavoce del Dipartimento della Difesa americana, John Kirby.

- Advertisement -

Il Cremlino ha reagito affermando di non avere notizie di mezzi colpiti nell’area, dove secondo gli ucraini si sarebbero invece diretti mezzi di soccorso navali e aerei, mentre in serata proprio Odessa è stata bombardata con missili dalla Crimea.

Mosca, del resto, ha sempre negato anche il raid sul Moskva, spiegando l’affondamento dell’ammiraglia di Vladimir Putin con un’esplosione della scorta di munizioni a bordo. Un episodio cruciale del conflitto, di cui si continua a discutere.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati