Comunali. Il centrosinistra vince il secondo turno. 900 comuni hanno eletto il proprio sindaco

- Advertisement -

AgenPress – Il centrosinistra ha vinto nettamente il secondo turno delle elezioni Comunali, conquistando al ballottaggio molte delle principali città al voto: da Verona a Parma, da Piacenza a Catanzaro, da Monza ad Alessandria.

Il centrodestra, che al primo turno aveva conquistato Genova, Palermo e L’Aquila, conclude il secondo turno con la vittoria a Lucca, Sesto San Giovanni e Frosinone.

- Advertisement -

Sono oltre 900 i comuni che hanno eletto il proprio sindaco in questa tornata di elezioni comunali, con il primo turno che si è svolto il 12 giugno e il secondo il 26. Tra le città chiamate al voto, anche 26 capoluoghi di provincia. Ecco i primi cittadini eletti nelle principali località.

Tra i capoluoghi di Regione al voto c’era GenovaMarco Bucci, del centrodestra, è stato rieletto sindaco al primo turno con il 55,49% dei voti.

• Verona. L’ex calciatore Damiano Tommasi sarà il prossimo sindaco di Verona e consegna al centrosinistra una città che da quindici anni era una roccaforte incontrastata del centrodestra. Tommasi ha conquistato il 53,4 per cento dei voti, contro il 46,6 per cento del sindaco uscente, Federico Sboarina.
Nella città emiliana il successo del “campo largo” che unisce Pd e 5 Stelle porta la firma di Michele Guerra, delfino di Pizzarotti: ha incassato il 66% dei voti, stracciando il forzista Pietro Vignali, appoggiato al ballottaggio anche da Fratelli d’Italia.

- Advertisement -

Rieletto sindaco al primo turno anche Pierluigi Biondi, candidato del centrodestra a L’Aquila: ha ottenuto il 54,39% dei voti.

Palermo è stato eletto sindaco al primo turno Roberto Lagalla, candidato del centrodestra, con il 47,63% dei voti (in Sicilia basta raggiungere il 40% per non andare al ballottaggio).

Tra i capoluoghi di provincia, ad Asti è stato riconfermato al primo turno Maurizio Rasero (centrodestra): 55,65% dei voti.

Padova riconfermato al primo turno Sergio Giordani, sostenuto da centrosinistra e M5S, con il 58,44% dei voti.

Nuovo sindaco a Belluno: eletto al primo turno, col 50,73% dei voti, l’ex campione paralimpico di tiro con l’arco Oscar De Pellegrin (centrodestra).

Messina eletto al primo turno il candidato di “Sicilia Vera” Federico Basile.

• Monza. Un po’ a sorpresa il “campo largo” guidato dal Pd si è imposto anche a Monza con Paolo Pilotto, che con il 51,19% dei voti ha avuto la meglio sul forzista Dario Allevi (48,81%), infrangendo il piccolo sogno di Berlusconi che avrebbe voluto vincere questa sfida nell’anno della promozione in A della squadra brianzola che lui stesso ha rilanciato dopo aver venduto il Milan.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati