Dati Covid in tempo Reale

All countries
262,192,813
Confermati
Updated on 29 November 2021 22:03
All countries
234,974,393
Ricoverati
Updated on 29 November 2021 22:03
All countries
5,221,816
Morti
Updated on 29 November 2021 22:03

Comunali. Meloni, centrodestra sconfitto, ma non è debacle, che è invece del M5S. Domandarsi su astensionismo

- Advertisement -

AgenPress – “Centrodestra esce sconfitto alle amministrative: non riusciamo a strappare al centrosinistra le grandi città. Ma da sconfitta a debacle, è eccessivo. Debacle è del M5s, il Pd sta festeggiando sulle spoglie degli alleati grillini”.

Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, commentando i ballottaggi.  “Parlare di debacle mi pare un po’ eccessiva, mi pare debacle quella del M5s perché quello che guadagna il Pd lo fa sulla pelle del M5s, nel campo del centrosinistra il Pd festeggia sulle spoglie dei propri alleati grillini”.

- Advertisement -

“Nessun partito può gioire quando una città come Roma elegge il proprio sindaco con queste cifre: c’è una crisi della democrazia, non della politica. Tutti dovrebbero interrogarsi. La gente non è andata a votare perché la politica con i giochi di palazzo ha mortificato la volontà dei cittadini, e questa campagna elettorale, trasformata dalla sinistra a una criminalizzare l’avversario, cercare di renderla impresentabile”.

Meloni accusa “la sinistra ha trasformato questa campagna in una lotta nel fango e l’ha fatto criminalizzando l’avversario, cercando di rendere impresentabile l’altro ritirando fuori slogan degli anni 70″, ha detto ancora.

Questa modalità “ha allontanato tantissimi elettori normali che avrebbero voluto sentir parlare dei temi di ogni giorno”, provocando alla fine la “mobilitazione di un elettorato e il disimpegno di molti e di tutti gli altri”. 

- Advertisement -

“Nessun partito può gioire quando una città come Roma elegge il proprio sindaco con queste cifre: c’è una crisi della democrazia, non della politica. Tutti dovrebbero interrogarsi. La gente non è andata a votare perché la politica con i giochi di palazzo ha mortificato la volontà dei cittadini, e questa campagna elettorale, trasformata dalla sinistra a una criminalizzare l’avversario, cercare di renderla impresentabile”.

“Rimane un tema che ci penalizza: i tre partiti hanno 3 posizioni differenti. E’ evidente che soprattutto nel momento in cui un pezzo del centrodestra governa insieme al centrosinistra è normale che questo renda difficile creare un’alternativa chiara e possa creare disorientamento nell’elettorato del centrodestra, soprattutto nel secondo turno. Noi siamo stati penalizzati soprattutto nel secondo turno”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati