Coronavirus, in Cina è in atto il peggior focolaio dal 2020

- Advertisement -

AgenPress. La Cina è ora alle prese con una nuova ondata: il Paese, dove tutto è iniziato, ha registrato nelle ultime 24 ore il numero più alto di nuovi positivi (3.393) Peggior focolaio dal febbraio 2020.

Nella città più grande della Cina, Shanghai, le autorità hanno temporaneamente bloccato singole scuole, aziende, ristoranti e centri commerciali per paura del contatto ravvicinato piuttosto che utilizzare quarantene di massa.

- Advertisement -

L’ansia è aumentata per la resilienza dell’approccio di tolleranza zero del Paese di fronte a questo focolaio. Altre 18 province nelle città nord-orientali stanno combattendo contro i cluster delle varianti Omicron e Delta

Le autorità hanno consigliato ai residenti di non lasciare la città a meno che non fosse necessario e le attrazioni turistiche hanno iniziato a richiedere ai visitatori di fornire test Covid negativi.

Nella giornata di oggi sono state viste lunghe file fuori dagli ospedali mentre le persone si precipitavano a sottoporsi al test.

- Advertisement -

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati