Agenpress. 20.000 esami sierologici al giorno, già dal 21 aprile, grazie ai test dei medici dell’Ospedale San Matteo di Pavia: Regione Lombardia sarà in grado di individuare le persone immuni, ovvero i soggetti che non corrono il rischio di diffondere il virus, e che potranno uscire e lavorare.

Saremo tra i primi al mondo, e cominceremo dagli operatori sanitari e dalle province più colpite: Bergamo, Brescia, Cremona e Lodi.
Orgogliosi della Lombardia e di tutta Italia, siamo pronti a ripartire.

- Advertisement -

Lo dichiara, in una nota, Matteo Salvini.