Dati Covid in tempo Reale

All countries
160,322,806
Confermati
Updated on 12 May 2021 02:34
All countries
139,033,879
Ricoverati
Updated on 12 May 2021 02:34
All countries
3,331,127
Morti
Updated on 12 May 2021 02:34
spot_img

Coronavirus. Trump vieta l’immigrazione negli Stati Uniti per “proteggere i posti di lavoro”

Agenpress – Donald Trump ha annunciato di voler vietare l’immigrazione negli Stati Uniti in mezzo alla pandemia di coronavirus.  “Alla luce dell’attacco del nemico invisibile, nonché della necessità di proteggere i lavori dei nostri GRANDI cittadini americani, firmerò un ordine esecutivo per sospendere temporaneamente l’immigrazione negli Stati Uniti!” 

Almeno 22 milioni di americani sono ora senza lavoro poiché le misure severe per controllare l’epidemia di coronavirus hanno spazzato via il 13,5 percento della forza lavoro e 10 anni di crescita del lavoro. In un discorso alla nazione il mese scorso Trump ha annunciato un drastico divieto agli stranieri di recarsi negli Stati Uniti dall’Europa. Aveva già vietato i viaggi dalla Cina mentre l’epidemia di COVID-19 si stava diffondendo dalla città di Wuhan. 

La Casa Bianca aveva già chiuso gli Stati Uniti. Il confine di Canada e l’amministrazione hanno sostanzialmente chiuso il sistema di asilo della nazione il mese scorso. I dettagli esatti di questo ultimo ordine non furono immediatamente chiari, ma lo sviluppo arrivò quando il bilancio delle vittime degli Stati Uniti dal virus superò i 41.000.

In un discorso alla nazione il mese scorso Trump ha annunciato un drastico divieto agli stranieri di recarsi negli Stati Uniti dall’Europa. Aveva già vietato i viaggi dalla Cina mentre l’epidemia COVID-19 si stava diffondendo dalla città di Wuhan. 

Non è chiaro quale meccanismo utilizzerà per sospendere l’immigrazione, per quanto tempo potrebbe durare una sospensione del genere o quale effetto avrà sul funzionamento dei valichi di frontiera statunitensi e su coloro che già possiedono carte verdi.

La Casa Bianca non ha fornito ulteriori informazioni sull’ordine esecutivo lunedì sera. Il Dipartimento della sicurezza nazionale non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento.
A causa del coronavirus e dei tentativi di ridurne la diffusione, l’ immigrazione negli Stati Uniti è stata ampiamente interrotta : il reinsediamento dei rifugiati è stato sospeso, gli uffici dei visti sono in gran parte chiusi e le cerimonie di cittadinanza non stanno avvenendo. 
spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati