Covid. Allarme variante Delta. Ministero Salute, vaccinare, tracciare a sequenziare

- Advertisement -

AgenPress – Contro la variante Delta parte l’allarme e la corsa all’immunizzazione delle fasce di età media della popolazione. In una circolare diffusa dal ministero della Salute e firmata dal direttore della prevenzione, Gianni Rezza – che invita a vaccinare, tracciare a sequenziare – viene sottolineato che ogni allentamento durante i mesi estivi delle misure “senza un contemporaneo aumento dei livelli di vaccinazioni complete nella popolazione, potrebbe portare ad un repentino e significativo aumento dei casi Covid-19 in tutte le fasce d’età, soprattutto sotto i 50 anni, con un incremento associato dei ricoveri e dei decessi”.

La curva dei contagi è di nuovo in crescita soprattutto in alcuni Paesi europei, in Italia il rialzo appare “più contenuto” anche se bisogna tenere alta la guardia e accelerare sulla vaccinazione degli over 60.

- Advertisement -

Lo sostiene anche  Franco Locatelli, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, intervistato dal Corriere della Sera. “Che la curva dei contagi in Europa sia tornata a risalire è ormai un evidente dato di fatto. In alcuni Paesi, come Regno Unito, Spagna e Portogallo in maniera decisamente marcata, al punto da far considerare o, addirittura, in alcune nazioni di adottare, misure più rigide per i passeggeri in arrivo da quei Paesi”, afferma Locatelli secondo il quale in Italia “il fenomeno è, al momento, molto più contenuto”. Ma il governo e le Regioni sono in allerta. E non è escluso che in settimana possa essere convocato un vertice per valutare nuove misure.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati