Dati Covid in tempo Reale

All countries
178,165,242
Confermati
Updated on 17 June 2021 23:13
All countries
160,950,697
Ricoverati
Updated on 17 June 2021 23:13
All countries
3,856,840
Morti
Updated on 17 June 2021 23:13

Covid. Berlusconi esclude una maggioranza diversa. L’Italia ce la farà: ne sono assolutamente sicuro

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Silvio Berlusconi esclude una maggioranza diversa.  “E’ davvero impossibile. Siamo diversi dai nostri alleati ma incompatibili con queste sinistre. Noi siamo i soli portatori dei grandi principi a valori su cui si basa la civiltà occidentale. Non svenderei mai i nostri 25 anni di storia per una manovra politica di breve respiro”.

Al Maurizio Costanzo Show afferma che  “il nostro atteggiamento convinto e responsabile consiste nella nostra disponibilità a suggerire a maggioranza e governo quello che è utile e necessario per il Paese. Non vogliamo una nuova maggioranza ma un modo nuovo e responsabile di dare risposte rapide al Paese”.

“In un momento difficile sarebbe più conveniente per noi rimanere con le mani libere e sperare di ottenere un vantaggio politico dal malcontento degli italiani. Faremmo il nostro interesse di parte; ma non sarebbe l’interesse del Paese. Una opposizione seria, liberale, responsabile deve comportarsi come noi. Stiamo preparando le nostre proposte per la legge di Bilancio. Ci sono diverse cose da fare: sostenere il rilancio della economia, la transizione digitale e verde, concordare i miliardi dello scostamento di bilancio, usare i 37 miliardi del Mes, dare ristori subito per chi è stato danneggiato, varare un anno fiscale ‘bianco’”.

“L’Italia ce la farà: ne sono assolutamente sicuro. E’ l’ora più difficile ma gli italiani hanno dimostrato di avere capacità straordinarie, a partire dal dopoguerra. Da questo dobbiamo trarre una lezione importante: nulla è acquisito per sempre: nè la libertà nè il benessere. L’intero Occidente uscirà indebolito e questo ci esporrà ancora di più alle sfide come quella che viene dalla Cina. Dobbiamo essere pronti, consapevoli che la posta in gioco è la nostra libertà. Avanti tutta: è l’ora dei fatti e del buon senso per gli uomini di buona volontà”.

 

Altre News

Articoli Correlati