Home Senza categoria Covid. Boris Johnson, la moglie e 17 membri dello staff nel giardino...

Covid. Boris Johnson, la moglie e 17 membri dello staff nel giardino di Downing Street in tempo di lockdown

0
85

AgenPress – Una foto di Boris Johnson, sua moglie e 17 membri dello staff nel giardino di Downing Street con bottiglie di vino e un tagliere di formaggi li mostra mentre hanno una “riunione di lavoro”.

Il Guardian, che ha pubblicato l’immagine , afferma che l’evento è avvenuto nel maggio 2020, dopo una conferenza stampa tenuta durante il primo lockdown. A quel tempo, c’erano rigide restrizioni sulla miscelazione.

Secondo la ricostruzione, Johnson avrebbe trascorso una quindicina di minuti con il personale dicendo a un suo collaboratore che si meritavano un drink per “scacciare” il coronavirus. Erano presenti, appunto, una ventina di membri dello staff che hanno bevuto e mangiato pizza (alcuni fino a tardi) dopo una conferenza stampa sull’emergenza Covid tenuta quel giorno stesso in cui il governo aveva detto ai britannici di “restare a casa il più possibile”.

Le rivelazioni si aggiungono alle accuse ai party di Natale organizzati nel dicembre 2020 dai funzionari nelle sedi istituzionali britanniche (fra cui Downing Street) in presunta violazione delle allora vigenti misure anti-coronavirus.

Johnson è seduto ad un tavolo all’aperto con la moglie Carrie ed altre due persone, con bottiglie di vino e formaggio in bella mostra. Poco più lontano c’è un altro tavolo con quattro persone, e altro vino. Mentre sul prato, altri nove sono in piedi attorno a un tavolo, con alcolici, tutti vicini tra loro. In un’atmosfera obiettivamente rilassata, e non da meeting di lavoro.

Lo stesso Guardian, insieme con l‘Independent, aveva già dato la notizia della riunione in giardino del 15 maggio. E secondo le sue fonti, il primo ministro aveva trascorso circa 15 minuti con il personale, spiegando che si meritavano un drink per “respingere” il Covid.

E circa una ventina di dipendenti, in quell’occasione, avrebbero bevuto vino e liquori e mangiato pizza. Il tutto dopo una conferenza stampa di Matt Hancock in cui l’allora segretario alla Salute aveva esortato i cittadini a rispettare le regole e a non approfittare del bel tempo durante il fine settimana di maggio per socializzare in gruppo. La foto ha sollevato le proteste dell’opposizione.

 

Per la numero due dei laburisti, Angela Rayner, si tratta di uno “uno schiaffo in faccia al pubblico britannico“, ed “il primo ministro ci mostra costantemente che non ha riguardo per le regole che mette in atto per il resto di noi”. Per Johnson, di certo, si è trattato di una delle settimane peggiori.