Covid, Costa: “Fine stato d’emergenza, non è fine pandemia. La quarta dose sarà normale richiamo”

- Advertisement -

AgenPress. “La fine dello stato d’emergenza non vuol dire fine della pandemia, ma che ci avviciniamo al ritorno alla normalità pre pandemia, senza abbassare il livello di attenzione. A maggio sono previsti ulteriori allentamenti delle misure, ma probabilmente ancora con dei distinguo rispetto ai luoghi chiusi come per esempio i mezzi di trasporto pubblici”, lo ha detto questa mattina il Sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa, intervenendo a Largo Chigi, il format di The Watcher Post condotto da Piero Tatafiore.

“Sulla quarta dose saranno le autorità medico scientifiche a stabilire come e quando intervenire. Ma non sarà una quarta dose, è giusto iniziare a parlare di richiamo come si fa per tanti vaccini”, ha aggiunto il Sottosegretario.

- Advertisement -

“L’attività fisica – ha concluso Costa – è aspetto fondamentale per la prevenzione di molte patologie, anche perché prevenzione significa abbattere i costi del sistema sanitario nazionale. Su questo il PNRR può essere un aiuto nel rafforzare la sanità territoriale, anche con il fine di recuperare il gap degli screening e dei controlli che negli ultimi due anni inevitabilmente sono stati rallentati dalla pandemia, perchè gli ospedali – sotto pressione per i pazienti Covid – non hanno potuto garantire l’attività ordinaria”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati