Covid, per i grandi musei d’Europa si riaprono le porte

- Advertisement -

AgenPress. Dopo mesi di chiusura, molti dei più grandi musei d’Europa riaprono i battenti per accogliere i visitatori. A Parigi, i primi fortunati hanno potuto rientrare nel museo più frequentato al mondo, il Louvre, chiuso da più di sei mesi.

La capienza è stata notevolmente ridotta, dando ai visitatori l’opportunità di scoprire i capolavori del museo da soli, o quasi.

- Advertisement -

 

Anche a Londra riaprono i musei, a cominciare dalla prestigiosa Royal Academy of Arts, con una grande mostra dell’ultima collezione di dipinti dell’artista David Hockney.

 

- Advertisement -

Le restrizioni si stanno allentando e la speranza di accogliere una nutrita fetta di pubblico rinasce.

 

Sino al 26 settembre prossimo, anche ad Amsterdam è primavera: questa settimana, il Museo Nazionale Rijksmuseum apre la mostra denominata “Slavery”, schiavitù, una storia dei Paesi Bassi.

Infine, stesso discorso ad Atene, dove riapre il maestoso Museo dell’Acropoli, con posti a sedere modificati e restrizioni sanitarie adeguate alla situazione.

 

 

 

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati