Cremlino. Divieto Lituania alle merci sanzionate da Ue che passano attraverso l’exclave russa è “inaccettabile”

- Advertisement -

AgenPressIl Cremlino ha affermato che il divieto di transito della Lituania alle merci sanzionate dall’Unione Europea verso la Russia attraverso Kaliningrad – l’exclave della Russia nell’UE – è “inaccettabile”.

Mosca sta valutando misure in risposta ai “passi ostili” di Vilnius, secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

- Advertisement -

“Siamo convinti che le sanzioni adottate dall’Ue siano assolutamente inaccettabili. L’applicazione di queste sanzioni relative al transito a Kaliningrad e ritorno contraddice semplicemente gli accordi fondamentali”, ha affermato Peskov mercoledì, aggiungendo che sono in discussione misure di ritorsione.

Peskov ha rifiutato di elaborare ciò che tali misure potrebbero comportare e ha affermato che non c’era una tempistica esatta per la risposta di Mosca, ma che le annuncerà quando saranno pronte.

“Si stanno preparando misure (di risposta). Dopo aver pesato attentamente tutto, ne parleremo”, ha detto.

- Advertisement -

La Russia ha reagito furiosamente dopo che la Lituania ha proibito il passaggio di merci sanzionate attraverso il suo territorio a Kaliningrad la scorsa settimana .

Peskov ha detto che la mossa è stata “senza precedenti” lunedì. “Lo consideriamo anche illegale”, ha detto, aggiungendo che il Cremlino dovrà analizzare attentamente la situazione. “Fa parte di un blocco, ovviamente”, ha detto.

Tuttavia, la Lituania ha affermato che si limita a sostenere le sanzioni dell’Unione europea e il blocco europeo ha sostenuto la decisione del paese.

La lite minaccia di intensificare le tensioni tra Mosca e l’UE, che ha svelato diversi pacchetti di sanzioni sulle merci russe, incluso il mese scorso l’accettazione di vietare il 90% delle importazioni di petrolio russe entro la fine del 2022.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati