Csm, Palamara a Calenda: sbaglia lui a difendere il Sistema

- Advertisement -

AgenPress. Votare la riforma del Csm così come è significa lasciare indisturbato lo strapotere delle correnti e rinunciare ad una vera riforma della giustizia.

Ed è di pessimo gusto lanciare il sasso e nascondere la mano rispetto alla volontà di difendere il Sistema in quanto tale. Accettare una pseudo-riforma al ribasso aiuta le correnti, non impedisce certo al sistema di continuare ad operare indisturbato.

- Advertisement -

Non fa dunque un buon servizio alla giustizia chi come Calenda butta in campo i soliti nomi, guardandosi bene dal pronunciarne altri, preferendo in questo modo non entrare nel merito delle questioni per lasciare inalterato il sistema delle correnti che mai potrà essere scalfito da una semplice modifica della legge elettorale.

E’ quanto dichiara, in una nota, Luca Palamara

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati