Dati Covid in tempo Reale

All countries
159,601,558
Confermati
Updated on 11 May 2021 03:28
All countries
138,219,459
Ricoverati
Updated on 11 May 2021 03:28
All countries
3,317,575
Morti
Updated on 11 May 2021 03:28
spot_img

Delinquenza minorile. La Cina abbassa a 12 anni la responsabilità penale minori

AgenPress – Il Comitato Permanente dell’Assemblea Nazionale del Popolo, massima legislatura cinese sabato ha votato per l’adozione di una revisione della legge sulla prevenzione della delinquenza minorile, specificando un’istruzione correttiva speciale per i giovani autori di reato.

Stabilisce che, previa valutazione e approvazione da parte dei comitati direttivi dell’educazione speciale, dei dipartimenti dell’amministrazione dell’istruzione e degli organi di pubblica sicurezza, possono inviare minori a strutture educative correzionali speciali. Si applica se hanno commesso reati ma sono esenti da sanzioni penali perché hanno un’età inferiore alla responsabilità penale.

Secondo la revisione, i governi a livello provinciale dovrebbero designare almeno una scuola specifica per l’istruzione correzionale speciale.

Gli organi di pubblica sicurezza e i dipartimenti dell’amministrazione giudiziaria sono responsabili della correzione minorile, mentre i dipartimenti dell’amministrazione scolastica si assumono la responsabilità di educare i minori, afferma.

Sabato è stato approvato anche l’emendamento XI al diritto penale, che riduce l’età minima alla quale un minore può essere accusato di un reato penale a 12 anni in circostanze speciali e attraverso procedure speciali. 

Secondo la nuova norma, se un minore che ha compiuto 12 anni, ma non più di 14, commette un omicidio volontario, ferisce intenzionalmente qualcuno in modo da provocarne la morte o, ricorrendo a mezzi particolarmente crudeli, provoca gravi lesioni a un’altra persona, riducendo un altro alla disabilità totale, questi sarà considerato responsabile penalmente previa attestazione e approvazione da parte della Procura Suprema del Popolo. I minori di età compresa tra i 14 e i 16 anni possono essere ritenuti penalmente responsabili se commettono reati gravi come omicidio, stupro e contrabbando o traffico di sostanze stupefacenti.

L’emendamento prevede inoltre sanzioni più severe per le violazioni dei diritti di proprietà intellettuale, aumentando da 7 a 10 anni di reclusione la pena massima per le trasgressioni in materia di marchi registrati e diritto d’autore. Per salvaguardare la bio-sicurezza, il nuovo testo di legge prevede anche una serie di sanzioni per l’impianto illegale di embrioni umani modificati geneticamente o clonati in corpi umani o animali. I condannati per tali reati rischiano fino a 7 anni di carcere. L’emendamento entrerà in vigore il 1 marzo 2021.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati