Dichiarazioni su DDL Concorrenza di Misiani (PD), Ripamonti (Lega) e Faina (Anite-Assinform)

- Advertisement -

AgenPress. Riportiamo le dichiarazioni raccolte nel corso del programma “Largo Chigi – Vista sulla politica”, un nuovo format format televisivo promosso dalla nostra testata giornalista, The Watcher Post.


DDL Concorrenza, Misiani (PD): “Criticità sul DDL Concorrenza, siamo a lavoro per migliorarlo in Parlamento”

- Advertisement -

“Art 29 del DDL Concorrenza nasce da preoccupazioni legittime rispetto ai grandi player di mercato. Tutta Europa si sta ponendo questa tema e sta lavorando per regolare questo fenomeno, proprio per questo motivo serve maggiore coordinamento tra noi e quello che si fa a Bruxelles”, lo ha detto il senatore Antonio Misiani, commissione Bilancio, durante la puntata odierna di Largo Chigi, il talk di The Watcher Post condotto dal Direttore Paolo Bozzacchi. “La proposta del Governo è sicuramente molto buona ma altrettanto sicuramente perfettibile. Come PD abbiamo presentato una serie di emendamenti tra questi anche qualcuno proprio sull’art.29 e mi auguro che la discussione in Senato ci permetta di migliorare il documento”, ha concluso il responsabile economico del PD.

DDL Concorrenza, Ripamonti (Lega): “Criticità evidenti sul testo, ma le supereremo”

“DDL Concorrenza è un provvedimento che ha criticità, abbiamo fatto più di 100 audizioni per ascoltare il Paese e ne sono emerse diverse, proprio per questo mi auguro che il Governo sia pronto ad accogliere i suggerimenti che arriveranno dal Parlamento che ha il grande onere di migliorare questo disegno di legge al fine di non penalizzare il nostro Paese ma bensì con l’obiettivo di aiutarlo”, lo ha detto il senatore Paolo Ripamonti, commissione Industria, durante la puntata odierna di Largo Chigi, il talk di The Watcher Post condotto dal Direttore Paolo Bozzacchi. “Dobbiamo avere atteggiamento responsabile per definire un testo che possa essere volano per l’economia italiana. Non sarà un percorso ad ostacoli, ma neanche uno sprint di 100m. La vedo una gara sui 1500m che dovremmo essere bravi ad affrontare nel modo giusto e con grande equilibrio”, ha concluso il relatore del disegno di legge.

- Advertisement -

DDL Concorrenza, Faina (Anitec-Assinform): “Si modifichi l’art. 29 sulle piattaforme digitali: prioritario costruire quadro regolatorio europeo”.

“Art. 29 del Ddl Concorrenza regola interventi su piattaforme digitali ed è un intervento che sorprende. Mentre in Europa si lavora al DMA, l’Italia introduce nuove regole per le piattaforme digitali rischiando di frammentare il quadro regolatorio europeo e ostacolare la costruzione del mercato unico digitale”, ha dichiarato Eleonora Faina, Direttore Generale di Anitec-Assinform, intervenendo a Largo Chigi, il format di The Watcher Post condotto da Paolo Bozzacchi. “Giusto discutere sulla responsabilità delle aziende e di nuovi poteri alle authority, ma purtroppo non possiamo esprimere un giudizio del tutto favorevole. L’introduzione di una presunzione di abuso di dipendenza economica a carico delle piattaforme determina un’inversione dell’onere della prova giuridicamente incomprensibile, con l’effetto di disincentivare lo sviluppo di un’economia digitale che in questi anni ha dimostrato di essere fondamentale proprio per le PMI ”, ha concluso Faina.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati