Dimissioni Draghi. Di Maio, mi piange il cuore vedere che a Mosca si festeggia. L’Italia è stata indebolita

- Advertisement -

AgenPress –  “Mi piange il cuore vedere che dall’altra parte del mondo, a Mosca che è un’autocrazia, Medvedev festeggia perché una della più potenti democrazie del mondo, l’Italia, è stata indebolita”. Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Ipf Luigi di Maio al Tg1.

“Non è scontato l’esito di mercoledì in aula, dipende dalla maturità. Serve un atto di maturità e non solo di responsabilità da parte delle forze politiche”, ha aggiunto. “Spero che domani lo si possa già fare e che ci sia la volontà di farlo”.

- Advertisement -

Riguardo al M5s  “io lo chiamo il partito di Conte perché quello non è più il Movimento 5 stelle, mi dispiace dirlo”, ha aggiunto  sottolineando di credere che “stesse pianificando questa crisi da tanto tempo”. “Fortunatamente tanti elettori, tanti parlamentari del fu movimento non la pensano come Conte su quello che ha fatto oggi in aula il movimento”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati