Dati Covid in tempo Reale

All countries
266,100,454
Confermati
Updated on 5 December 2021 23:14
All countries
237,918,585
Ricoverati
Updated on 5 December 2021 23:14
All countries
5,270,446
Morti
Updated on 5 December 2021 23:14

Dove sta andando la Cina di Xi Jinping? La sua ascesa sulla scena mondiale è molto più pericolosa

- Advertisement -

AgenPress – Immagina, per un momento, come appare il mondo alle persone che vivono in Cina oggi, diciamo, a una coppia media.

Il loro paese, sede di una delle più grandi e antiche civiltà del mondo, a lungo leader nella scienza e nella tecnologia, è stato in gran parte isolato dalla grande ondata di progresso militare e tecnologico iniziata in Occidente nel XVI secolo. Era tardi per i potenti guadagni economici iniziati con la rivoluzione industriale nel XVIII secolo. Fu dominato da potenze esterne durante il XIX secolo.
E per il secolo scorso – quando i genitori e i nonni di questa coppia cinese erano vivi – la Cina ha sofferto per il crollo della dinastia Qing, le guerre civili, una brutale occupazione da parte del Giappone , una battaglia prolungata tra le forze di Chiang Kai Shek e Mao Zedong.
Mao ha vinto quella lotta, ma poi ha fatto precipitare il paese in 30 anni di esperimenti rivoluzionari altamente intensi, dal Grande Balzo in avanti alla Rivoluzione Culturale, tutti falliti.
Alla fine degli anni ’70, la Cina era un paese esausto, impoverito e isolato, con un regime rivoluzionario la cui causa della Cina rossa aveva perso ogni rilevanza globale. I genitori di questa coppia cinese erano tra le persone più povere del mondo, con meno opzioni.
Poi è arrivato Deng Xiaoping, il leader del Partito Comunista che ha guidato la Cina dalla fine degli anni ’70 agli anni ’90, e le sue politiche che hanno aperto la Cina ai mercati e al mondo.
Hanno portato non solo alla pace e alla stabilità, ma quella che l’economista Jeffrey Sachs ha definito “la storia di sviluppo di maggior successo nella storia del mondo”. Per quattro decenni, l’economia cinese è cresciuta di quasi il 10% all’anno. E il PIL pro capite è aumentato di oltre 25 volte.
Con questo progresso economico è arrivata la creazione di una nuova società cinese, più aperta, più ambiziosa e sicura del suo posto nel mondo.
È naturale che le persone in Cina abbiano una grande misura di orgoglio e soddisfazione che a volte può trasformarsi in eccessiva sicurezza e arroganza. E quando sentono critiche al loro paese in Occidente, potrebbero chiedersi se gli stranieri sono solo risentiti per una Cina che è salita così velocemente nei ranghi delle nazioni, se l’America in particolare, vuole mantenere la Cina al suo posto, quindi per parlare.
È una domanda giusta. È sempre stato difficile per la superpotenza esistente trovare uno spazio per una nuova potenza.
Ma è sicuramente reso molto più difficile dalla Terza Rivoluzione cinese: i cambiamenti che sono stati operati dal suo ora leader supremo, il presidente Xi Jinping .
Xi ha spinto la Cina verso una maggiore repressione interna, con un ruolo minore per il libero mercato e una maggiore insistenza sull’ideologia comunista in ogni ambito. Ha anche perseguito una politica più aggressiva all’estero.
L’architetto dell’apertura della Cina, Deng Xiaoping, ha parlato della necessità per la Cina di nascondere la sua forza e aspettare il suo momento. Ma quello non era semplicemente un consiglio di aspettare qualche decennio. Deng capì che la Cina era così grande, confinante con così tanti paesi con così tante controversie sui confini, che aveva bisogno di rassicurare il mondo.
Winston Churchill una volta disse che la Russia era un “enigma avvolto in un mistero dentro un enigma”. La Cina, invece, è una cornucopia, una terra vasta e brulicante di contraddizioni. Dì qualsiasi cosa sulla Cina e la troverai lì, insieme al suo opposto.
Xi sarà in grado di controllare questo paese tentacolare e costringerlo lungo le linee che desidera?
Finora, è riuscito a casa. Ma così facendo, rende meno aperta la vita a quella coppia cinese media e il loro paese è meno ammirato. Xi ha cambiato la Cina ma in un modo che rende la sua ascesa sulla scena mondiale molto più pericolosa. (Opinione di Fareed Zakaria, Cnn)
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati