Federal Reserve rialza i tassi di interesse dello 0,75%. La prima volta dal 1994. Fermare corsa inflazione

- Advertisement -

AgenPress – La Fed alza i tassi di interesse dello 0,75% per la prima volta dal 1994 nel tentativo di fermare la corsa dell’inflazione, schizzata ai massimi da 40 anni. Il costo del denaro sale così in una forchetta fra l’1,50 e l’1,75%.

“L’economia sembra aver accelerato” dopo il rallentamento del primo trimestre, e il tasso di disoccupazione “resta basso. L’inflazione è elevata riflettendo gli squilibri fra la domanda e l’offerta in seguito alla pandemia e gli alti prezzi dell’energia”, si legge nel comunicato finale della due giorni di riunione della Fed.

- Advertisement -

“Siamo molto attenti ai rischi di inflazione”, aggiunge la banca centrale americana, precisando di essere “fortemente impegnata” a far scendere l’inflazione al 2%. “L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia sta creando ulteriori pressioni al rialzo sull’inflazione e pesando sull’attività economica globale. Inoltre i lockdown da Covid in Cina probabilmente accentueranno” i problemi alle catene di approvvigionamento.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati