(Fratelli di Italia): “Sostegni alle radio? C’è stato segnale di attenzione, ma non è sufficiente”

- Advertisement -

AgenPress. “Difendiamo da sempre tutto il settore radiofonico. Ci siamo battuti anche per la transizione al digitale prima ancora che ci fosse il tema dei ristori e del sostegno per l’editoria”.

Così Federico Mollicone, deputato Fratelli d’Italia, intervenuto questa mattina durante la trasmissione Barba e Capelli, in onda ogni giorno dalle 7 alle 9 su Radio Crc Targato Italia, condotta da Corrado Gabriele.

- Advertisement -

“Abbiamo lanciato per primi – ha sottolineato con forza Mollicone – un appello trasversale che ha portato anche al sostegno delle altre forze politiche perché ci fossero dei fondi per l’editoria nazionale, compresa, naturalmente, quella radiofonica”.

“C’è stato un segnale di attenzione – ha chiarito ancora Mollicone – ma non è assolutamente sufficiente, soprattutto per il circuito delle radio indipendenti che ci impegniamo con forza a sostenere”. Non è mancato un passaggio sulla discussione nazionale che riguarda i candidati a sindaco per le grandi città italiane.

“La buona notizia – ha dichiarato l’esponente di Fratelli d’Italia – è che c’è un clima disteso e di grande confronto convergente tra i leader a livello nazionale, su tutte le città. Si tratta di un mosaico a incastro che ancora non è completato. Il centrodestra vuole vincere nelle grandi piazze come Milano, Roma e Napoli”, ha concluso Mollicone.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati