Gas. G7, inaccettabile chiedere il pagamento in rubli. E’ una violazione, Putin ha le spalle al muro

- Advertisement -

AgenPress –  Il G7 ritiene che chiedere il pagamento del gas russo in rubli non sia “accettabile”. Lo afferma il G7 in una dichiarazione resa nota da Berlino in quanto presidente di turno.

I paesi del G7 hanno detto che chiedere il pagamento in rubli per il gas russo è “inaccettabile” e mostra che il presidente russo Vladimir Putin ha “le spalle al muro”,  ha detto il ministro dell’Economia tedesco Robert Habeck in una dichiarazione resa nota da Berlino in quanto presidente di turno. “Tutti i ministri del G7 hanno convenuto che si tratta di una chiara violazione unilaterale dei contratti esistenti (…) il che significa che un pagamento in rubli non è accettabile”, ha detto Habeck dopo una riunione virtuale con i suoi omologhi del G7.

- Advertisement -

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati