Gazprom, stop gas in Bulgaria. Scende la richiesta in Europa. Transito regolare in Ucraina

- Advertisement -

AgenPress – Gazprom ha informato la Bulgaria che interromperà da domani mattina le forniture di gas. Lo ha reso noto il ministro dell’Energia di Sofia.

“Bulgargaz ha ricevuto una notifica oggi, 26 aprile, che le forniture di gas naturale da Gazprom Export saranno sospese a partire dal 27 aprile”, ha affermato in una nota il ministero dell’energia della Bulgaria, paese fortemente dipendente dal gas russo. “La parte bulgara ha pienamente adempiuto ai propri obblighi e ha effettuato tutti i pagamenti richiesti dal suo attuale contratto in modo tempestivo, rigorosamente e in conformità con i suoi termini”.

- Advertisement -

s russo da parte dei consumatori europei è scesa oggi a 56 milioni di metri cubi: lo ha reso noto il portavoce della Gazprom, Sergey Kupriyanov, precisando che il transito di gas verso l’Europa attraverso l’Ucraina è in linea con le richieste. Ieri la richiesta era stata di 68,4 milioni di metri cubi. All’inizio di marzo è stato registrato il livello più alto a quota 109,6 milioni di metri cubi. 

Gazprom ha reso noto che il transito di gas verso l’Europa attraverso l’Ucraina è in linea con le richieste. Lo riporta Bloomberg. Il colosso dell’energia russo ha evidenziato che il transito attraverso il territorio ucraino prosegue regolarmente a 56 milioni di metri cubi al giorno.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati