Gb. Boris Johnson si dimette da leader del Partito Conservatore. Truss: “appello alla calma ed unità”

- Advertisement -

AgenPress – Boris Johnson ha annunciato formalmente le sue dimissioni da leader del Partito Conservatore britannico, forza di maggioranza in Parlamento, in un discorso alla nazione. Il premier – travolto alla fine dai contraccolpi degli ultimi scandali e da una raffica di dimissioni in seno alla sua compagine – intende comunque restare capo del governo fino all’elezione di un successore alla guida dei Tories prevista per ottobre, visti in tempi imposti dal recesso parlamentare estivo che inizia fra due settimane.

Il ministro britannico Liz Truss ha detto al premier uscente di aver fatto “la cosa giusta” lanciando un appello “alla calma e all’unità”.

- Advertisement -

“Il governo – ha twittato la titolare del Foreign Office – sotto la leadership di Boris ha conseguito molti risultati positivi, sulla Brexit, sui vaccini (anti Covid), sul sostegno all’Ucraina. Dobbiamo ora mantenere la calma e l’unità per continuare a guidare il Paese quando un nuovo leader (Tory) sarà individuato”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati