Gli Stati Uniti sanzionano anche le figlie di Putin. Potrebbero nascondere le ricchezze del padre

- Advertisement -

AgenPress – Gli Stati Uniti stanno intraprendendo ulteriori azioni per aumentare la pressione economica sulla Russia e sul presidente Vladimir Putin a seguito di immagini orribili dalla città ucraina di Bucha , annunciando nuove sanzioni mercoledì alle istituzioni finanziarie russe, così come ad alcune persone, comprese  le figlie adulte di Putin Mariya Putina e Katerina Tikhonova, moglie e figlia del ministro degli Esteri Sergey Lavrov e membri del Consiglio di sicurezza russo, tra cui l’ex presidente e primo ministro della Russia Dmitry Medvedev e il primo ministro Mikhail Mishustin. 

Gli Stati Uniti hanno già sanzionato più di 140 oligarchi e i loro familiari e oltre 400 funzionari del governo russo, ha affermato l’alto funzionario. 

- Advertisement -

Senza dettagliare quali delle risorse di Putin potrebbero nascondersi con Mariya Putina e Katerina Tikhonova, il funzionario Usa ha affermato che la pratica era comune tra l’élite russa.

“Abbiamo motivo di credere che Putin e molti dei suoi compari e gli oligarchi nascondano le loro ricchezze, nascondano i loro beni, con i membri della famiglia, che hanno collocato i loro beni e la loro ricchezza nel sistema finanziario statunitense, ma anche in molte altre parti del mondo”. 

“Ecco perché il coordinamento, gli sforzi coordinati per congelare i loro beni e sequestrare i loro beni di lusso fisici – le loro auto, i loro yacht, le loro case, ecc. – Ecco perché è così importante che agiamo insieme”, ha continuato il funzionario.

“Riteniamo che molti dei beni di Putin siano nascosti con i membri della famiglia, ed è per questo che li stiamo prendendo di mira”. 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati