Dati Covid in tempo Reale

All countries
180,451,072
Confermati
Updated on 24 June 2021 12:32
All countries
163,441,000
Ricoverati
Updated on 24 June 2021 12:32
All countries
3,909,320
Morti
Updated on 24 June 2021 12:32

Governo, Nobili (Iv): “All’esito di questo lavoro ci sarà sicuramente un documento scritto”

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. Luciano Nobili, deputato di Italia viva, è intervenuto nella trasmissione “Restart”, condotta da Aurora Vena su Cusano Italia Tv (ch. 264 dtt).

“All’esito di questo lavoro ci sarà sicuramente un documento scritto perché vogliamo che il governo che nascerà e che farà ripartire l’Italia abbia un quadro chiaro delle cose da fare, in modo che non ci siano più scuse e non si finisca incartati –ha affermato Nobili-. Non so se il documento arriverà oggi, o più probabilmente quando partirà il nuovo esecutivo. Sui temi fondamentali del Paese ci vogliono patti chiari e amicizia lunga. Incarichi? Non siamo quelli che chiedono poltrone, noi siamo quelli che hanno lasciato le poltrone per fedeltà alle proprie idee e questo non capita quasi mai in politica.

Ci vuole prima un quadro chiaro delle cose da fare e poi le persone adeguate per realizzarle. Il punto non è quanti ministri prenderà Italia viva, il punto è scegliere le persone più adeguate ministero per ministero. Conte? Non abbiamo mai posto veti su nessuno. Per noi ora è importante decidere insieme cosa bisogna fare, dopodichè si scelgono le persone migliori senza veti da una parte e dall’altra, rispettando il ruolo del Presidente della Repubblica. Nessuno è insostituibile in Italia, perché altrimenti saremmo nei guai. Ci sono tante figure di prestigio che possono svolgere il ruolo di premier o di ministro.

Arriveremo a quella discussione sui nomi quando avremo deciso cosa fare e in quel momento Italia viva si farà trovare pronta anche sui nomi. Cercheremo di lavorare sulla base di quante persone in gamba prenderà l’Italia, più che di quanti ministeri prenderà Italia viva. Draghi? E’ un fuoriclasse, mi auguro che in futuro, che sia in questa esperienza di governo o nelle prossime, possa contare perché è una delle figure più autorevoli e capaci che l’Italia ha”.

Altre News

Articoli Correlati