Dati Covid in tempo Reale

All countries
342,449,183
Confermati
Updated on 20 January 2022 22:44
All countries
272,571,984
Ricoverati
Updated on 20 January 2022 22:44
All countries
5,591,386
Morti
Updated on 20 January 2022 22:44

Green pass obbligatorio. I negozi dove si potrà entrare senza: alimentari, supermercati, tabaccherie ed edicole

- Advertisement -

AgenPress –  Il decreto ministeriale dovrebbe prevedere eccezioni all’obbligo di esibire la Certificazione Verde Covid-19 per l’accesso ad alcuni servizi e attività commerciali a partire dal primo febbraio.

Saranno esentati dalla presentazione del green pass base i clienti dei negozi di alimentari, dei supermercati e in generale di tutti gli esercizi di vendita al dettaglio riforniti “dalla piccola e grande distribuzione”.
Sono ovviamente esclusi dalla lista bar, ristoranti e ogni altro locale dove cibo e bevande vengono somministrati e dove entrano solo vaccinati e guariti. Si potrà entrare senza green pass anche nelle edicole e nelle tabaccherie.

Saranno quindi consentite senza certificato (base o rafforzato) le esigenze alimentari (ma non nelle attività di somministrazione, come i bar) e quelle sanitarie, oltre a quelle di giustizia e pubblica sicurezza. E si dovrà trovare anche il modo per permettere di fare la spesa negli esercizi della piccola e grande distribuzione.

- Advertisement -

Il nuovo decreto introduce inoltre l’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni. Per i lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età sarà necessario il Green pass rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro a partire dal 15 febbraio prossimo fino al 15 giugno 2022. Senza limiti di età, l’obbligo vaccinale è esteso al personale universitario così equiparato a quello scolastico.

“L’obbligo non sussiste in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal medico vaccinatore, nel rispetto delle circolari del Ministero della salute in materia di esenzione dalla vaccinazione anti SARS-CoV-2; in tali casi la vaccinazione può essere omessa o differita. L’avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale, comprovata dalla notifica effettuata dal medico curante, determina il differimento della vaccinazione”. Chi non è ancora vaccinato dovrà effettuare la prima dose del vaccino entro il 31 gennaio per ottenere un Green Pass rafforzato valido a partire dal 15 febbraio.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati