Hong Kong, Dreosto (Lega), arresto cardinale Zen gravissima violazione libertà religiosa. Intervenga l’Ue

- Advertisement -

AgenPress. “L’arresto del Cardinale Zen da parte delle autorità cinesi è un atto gravissimo e una violazione delle libertà religiose senza precedenti. Da tempo i cristiani in Cina vengono perseguiti e le libertà civili calpestate in Cina e a Hong Kong.

Necessario un intervento dell’Unione europea per fare chiarezza sul caso e per ottenere la liberazione immediata del Cardinale. Non bisogna permettere che questo gesto possa essere inteso come un preludio a delle persecuzioni più gravi nei confronti degli uomini e donne religiose su territorio cinese.

- Advertisement -

Dopo gli uiguri, le minacce militari a Taiwan, è necessario prendere una posizione di netta condanna di questi atti per non lasciarci prevaricare e rimanere inermi davanti a queste intimidazioni del Partito comunista cinese.”

Lo dichiara in una nota l’europarlamentare della Lega Marco Dreosto, unico italiano della delegazione durante la prima storica visita ufficiale del Parlamento europeo a Taiwan.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati