ICE e Alibaba.com rafforzano la loro partnership per la digitalizzazione delle PMI italiane

- Advertisement -

AgenPress. ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e Alibaba.com, il marketplace B2B internazionale parte del Gruppo Alibaba, annunciano di aver rafforzato la loro partnership a supporto dell’Italian Pavilion, la sezione della piattaforma dedicata alle imprese e ai prodotti italiani. Il rinnovo della partnership apre le adesioni al Pavilion ad altre 1000 aziende interessate a crescere attraverso il canale digitale e a potenziare la propria presenza in 190 mercati nel mondo.

L’Italian Pavilion di Alibaba.com, progetto unico nel suo genere nato da un’ampia partnership tra l’Agenzia ICE e il Gruppo Alibaba a novembre 2020 e il primo in Europa lanciato da Alibaba insieme ad un partner governativo, è ufficialmente online dal 26 marzo 2021 e, fin da subito, ha generato un forte interesse. Il grande riscontro registrato lo scorso anno con quasi un migliaio di aziende che hanno avuto la possibilità di aprire la propria vetrina virtuale su Alibaba.com, ha portato ICE ad alzare la soglia di ammissione, accogliendo altre 1000 nuove PMI italiane sulla piattaforma B2B che possono usufruire in maniera completamente gratuita di una membership della durata di 24 mesi.

- Advertisement -

Le 950 aziende italiane che lo scorso anno si sono affacciate sulla piattaforma Alibaba.com grazie a questa collaborazione rappresentano in maniera omogenea il Paese (34% dal Nord, 34% dal Centro e 32% dal Sul e dalle Isole) e tutti i principali settori del Made in Italy. Le categorie merceologiche più presenti sono Beni di consumo (47%) – tra cui Fashion, Beauty & Personal Care, Agro-alimentare (46%) e Machinery (7%).

“Alibaba.com è una vera fiera globale, attiva 24 ore su 24. Essere presenti, contando solo sulle proprie forze, su tutti i mercati al mondo è praticamente impossibile, ma Alibaba.com aiuta tantissimo perché permette di essere visibili e presenti dove davvero conta, entrando in contatto con mercati che uno nemmeno si immaginerebbe” commenta Pino Canelli, Direttore Vendite di Casa Oilio Sperlonga, una piccola realtà locale di olivicoltori che tramite Alibaba.com hanno aperto il loro export anche in Malesia e Sud America.

“Abbiamo da sempre avuto un doppio focus, quello italiano e quello internazionale, ma essere su Alibaba.com apre porte inaspettate. Abbiamo adattato la nostra offerta di membrane a quelli che sono i gusti di tanti altri mercati, iniziato nuove linee di prodotti, ma anche instaurato relazioni chiave che ci hanno permesso di aprire un e-commerce dedicato all’Australia, un mercato per noi nuovo ma importantissimo” aggiunge Francesca Pisani, responsabile del Marketing Digitale di Bjanko, realtà lombarda caratterizzata da una continua innovazione e capacità di pensare oltre ogni schema che da anni perfezionano le loro membrane realizzate con fibre di polietilene puro, rendendole sempre più comode, belle e resistenti per giacche, tech to wear e tantissime altre applicazioni.

- Advertisement -

Il successo registrato dalle stesse aziende sulla piattaforma lo scorso anno, con una domanda che ha superato notevolmente le aspettative, e l’obiettivo comune di supportare ulteriormente la digitalizzazione del paese, hanno portato ICE e Alibaba.com a rafforzare la loro collaborazione e a rinnovare il bando, permettendo ad altre 1000 aziende italiane di aprire la loro vetrina sulla piattaforma, potendo così raggiungere 26 milioni di buyers in 190 paesi.

Il rinnovo della partnership tra Alibaba.com e ICE è l’ultimo traguardo di una collaborazione pluriennale tra Alibaba Group e l’Agenzia. Questa settimana si è aperta la seconda edizione dell’Alibaba Netpreneur Masterclass, supportata dall’ICE. La Masterclass è un programma educativo progettato dal Gruppo per fornire alle aziende e agli imprenditori gli strumenti e le conoscenze necessarie per affrontare i nuovi scenari dell’economia digitale e globale.

“La nostra mission è ‘to help doing business anywhere’, supportando gli imprenditori locali. L’Italia è uno dei mercati più famosi e amati al mondo con una lunga storia di prodotti di alta qualità, il Made in Italy è molto richiesto a livello internazionale” ha commentato Luca Curtarelli, Country Manager Italia, Spagna e Portogallo, Alibaba.com. “L’anno scorso, grazie alla collaborazione con ICE, abbiamo dato la possibilità a 950 PMI italiane di aprire la loro vetrina online su Alibaba.com, un passo fondamentale nella loro strategia di export, e ora siamo felici di annunciare il rinnovo della partnership che permetterà ad altre 1000 aziende italiane di espandere il loro commercio digitale in 190 Paesi, raggiungendo i 26 milioni di buyer presenti sulla nostra piattaforma”.

“Le iniziative di accelerazione verso il digitale e l’e-commerce, parte delle 19 nuove azioni intraprese da ICE già prima della crisi da Covid-19, si sono dimostrate ancor più opportune alla luce dell’impatto della pandemia sui comportamenti dei consumatori” ha afferma Carlo Ferro, Presidente di ICE Agenzia. “In questo periodo, le vendite online sono, infatti, sensibilmente cresciute sia per il B2C sia per il B2B. Fra le nostre 33 iniziative per portare le Pmi a vendere online, 31 Paesi sono coperti con accordi per il B2C e 190 Paesi, grazie alla collaborazione con Alibaba, con accordi per il B2B, con l’attuale presenza di 994 aziende. Vogliamo continuare su questa strada e per questo abbiamo annunciato oggi una seconda fase della collaborazione aperta a 1000 imprese.”

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati