Il Ministero degli Affari Esteri del Brasile pubblica nota sugli incendi forestali in Europa e ricorda impegni ambientali che l’UE dovrebbe rispettare

- Advertisement -

Nota congiunta del Ministero degli Affari Esteri del Brasile (MRE) e del Ministero dell’Ambiente – Incendi boschivi e ondata di caldo in Europa


AgenPress. Il Governo brasiliano manifesta solidarietà con le famiglie delle vittime degli incendi boschivi e dell’ondata di caldo che colpisce diversi Paesi europei nelle ultime settimane.

- Advertisement -

Il Brasile ribadisce il suo impegno per gli obiettivi assunti dal Paese nell’ambito della COP 26, sul cambiamento climatico. In quell’occasione, il Brasile ha aumentato il suo impegno a ridurre le emissioni di gas serra dal 43% al 50% entro il 2030. Il Governo brasiliano ha anche firmato il “Global Methane Pledge” che mira a ridurre le emissioni globali di almeno il 30% di questi gas entro il 2030.

In un momento in cui diversi Paesi stanno cercando di decarbonizzare le loro economie nazionali, il Brasile continua a dare un contributo significativo a questo sforzo collettivo della comunità internazionale per combattere il cambiamento climatico.

Esempi del contributo brasiliano sono il lancio del “Programma Zero Metano”, la creazione di un mercato regolamentato del carbonio e la generazione di idrogeno verde per rifornire i mercati esteri.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati