Incendi Roma, ANPPE Vigili del Fuoco: si agisca subito

- Advertisement -

AgenPress. “Il dispositivo di soccorso ordinario dei Vigili del Fuoco della Capitale è insufficiente, basta parole dei politici e della stessa Amministrazione, si agisca subito”  – così il Presidente del Sindacato Anppe Vigili del Fuoco Fernando Cordella in merito all’emergenza incendi che sta’ interessando la capitale.

“Nonostante l’invio di rinforzi da parte delle regioni limitrofe, bisogna segnalare, come è stato già fatto da diverso tempo, nell’ordinario a Roma manca personale, mancano i mezzi come autobotti e autoscale e si rischia di paralizzare il servizio di soccorso ai cittadini. I  Vigili del Fuoco della Capitale sono stremati – continua Cordella – ecco perché è arrivato il momento di agire con la Prevenzione 2.0,  che permetta a coloro che intervengano negli incendi di non rischiare la propria vita e nello stesso tempo salvaguardare la sicurezza dei cittadini”.

- Advertisement -

“Serve un piano strutturale, che metta insieme amministrazioni locali e istituzioni nazionali con una seria politica della Prevenzione,   si  individuano sulla carta le zone di maggiore rischio incendio boschivo della capitale e si vigilano anche nuove tecnologie ,  bisogna fare controlli a tappetto da parte degli organi ispettivi come CC e VF ed inasprire le sanzioni penalmente per i piromani, sono queste le azioni da fare immediatamente, per permettere di prevenire gli incendi che metteranno a dura prova i soccorsi per tutta l’estate” conclude Cordella.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati