Inflazione: la classsfica delle città e delle regioni più care d’Italia

- Advertisement -

Rincari da 3501 euro a Bolzano, 2758 euro a Genova, 2752 a Padova e Verona

 Trentino, Liguria e Valle d’Aosta le regioni più care


- Advertisement -

AgenPress. L’Istat ha resi noti oggi i dati dell’inflazione delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti, in base ai quali l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita.

In testa alla classifica dei capoluoghi e delle città con più di 150 mila abitanti più care (Tabella n. 1), Bolzano dove l’inflazione tendenziale pari a +7,8%, pur non essendo la più alta d’Italia ma la seconda, si traduce nella maggior spesa aggiuntiva annua equivalente, in media, a 2481 euro, ma che balza alla cifra astronomica di 3501 euro per una famiglia di 4 componenti. Al secondo posto Genova, dove il rialzo dei prezzi del 7,1% determina un incremento di spesa pari a 1723 euro per una famiglia media, 2758 euro per una di 4 persone, seguono, sul gradino più basso del podio, Padova e Verona, ex aequo, dove il +7,4% genera una spesa supplementare pari, rispettivamente, a 1869 e 2752 euro annui. Al quinto posto Perugia (+7,1%, 1693 e 2664 euro) e al sesto Bologna (+6,8%, 1917 e 2643 euro).

Per Catania, che ha l’inflazione record, +8,1%, si tratta di una batosta media pari, rispettivamente, a 1714 e 2317 euro.

- Advertisement -

La città più virtuosa è Cagliari, con un’inflazione del 6,2% e una spesa aggiuntiva per una famiglia tipo pari a “solo” 1338 euro, 1621 per una famiglia di 4 componenti.  Segue Catanzaro (+6,4%, 1258 e 1678 euro) e Ancona (+5,7%, 1293 e 1722 euro). Ma è Reggio Emilia ad avere i rincari minori, pari a +5,3%, con un effetto sulle tasche pari in media a 1416 euro, 1981 euro per le famiglie più numerose.

In testa alla classifica delle regioni più costose (Tabella n. 2), con un’inflazione annua a +7,6%, il Trentino che registra a famiglia un aggravio medio pari a 2059 euro su base annua, 2950 euro per una famiglia di 4 persone. Segue la Liguria, dove la crescita dei prezzi del 7,1% implica un’impennata del costo della vita pari, rispettivamente, a 1592 e 2627 euro, terza la Valle d’Aosta, +6,2%, con un rincaro annuo di 1576 e 2604 euro.

La regione più risparmiosa è la Sardegna, +6,8%, pari a 1342 e 1652 euro.

Tabella n. 1: Classifica delle città più care (capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti), in termini di spesa aggiuntiva annua (in ordine decrescente di spesa per famiglia di 4 persone)

NCittàRincaro annuo per la famiglia media

(in euro)

Rincaro annuo per famiglia di 4 persone

(in euro)

Inflazione

annua di marzo

1Bolzano248135017,8
2Genova172327587,1
3Padova186927527,4
3Verona186927527,4
5Perugia169326647,1
6Bologna191726436,8
7Trieste177726067,5
8Trento172725687,4
9Aosta155125626,1
10Brescia176024886,4
11Milano176824626,1
12Ravenna173624306,5
13Catania171423178,1
14Venezia157822825,9
15Parma162922816,1
16Rimini160322436
17Firenze170822206,2
18Modena157622065,9
19Palermo160821747,6
20Messina151520887,7
21Roma155620806
 ITALIA152520736,5
22Torino145720605,6
23Livorno153720255,9
24Reggio Emilia141619815,3
25Bari148219067,1
26Napoli142318546,5
27Potenza130018426,4
28Campobasso123717886,2
29Reggio Calabria133617836,8
30Ancona129317225,7
31Catanzaro125816786,4
32Cagliari133816216,2

 

Tabella n. 2: Classifica delle regioni più care, in termini di spesa aggiuntiva annua (in ordine decrescente di spesa per famiglia di 4 persone)

 NRegioniRincaro annuo per la famiglia media

(in euro)

Rincaro annuo per famiglia di 4 persone

(in euro)

Inflazione

annua di marzo

1Trentino Alto Adige205929507,6
2Liguria159226277,1
3Valle d’Aosta157626046,2
4Umbria162125656,9
5Veneto171825416,9
6Friuli-Venezia Giulia158623386,8
7Emilia-Romagna166023336,3
8Lombardia162823116
 ITALIA152520736,5
9Piemonte142620625,9
10Toscana154220376
11Sicilia146820347,6
12Lazio146920026,1
13Abruzzo140618987
14Basilicata125717916,3
15Molise123717886,2
16Calabria133117846,9
17Marche131817615,9
18Puglia133117497
19Campania130317346,5
20Sardegna134216526,8

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati