Kiev. Attivati due corridoi via terra per esportare grano attraverso Polonia e Romania

- Advertisement -

AgenPress – L’Ucraina ha stabilito due rotte attraverso la Polonia e la Romania per esportare grano ed evitare una crisi alimentare globale, sebbene i colli di bottiglia abbiano rallentato la catena di approvvigionamento, ha affermato domenica il viceministro degli esteri di Kiev.

Dmytro Senik ha affermato che la sicurezza alimentare globale è a rischio perché l’invasione russa dell’Ucraina ha fermato le esportazioni di grano del Mar Nero di Kiev, causando carenze diffuse e prezzi in aumento, ha riferito Reuters.

- Advertisement -

L’Ucraina è il quarto esportatore di grano al mondo e afferma che ci sono circa 30 milioni di tonnellate di grano immagazzinate nel territorio detenuto dall’Ucraina che sta cercando di esportare su strada, fiume e ferrovia.

L’Ucraina era in trattative con gli stati baltici per aggiungere un terzo corridoio per le esportazioni alimentari, ha detto Senik.

Non ha fornito dettagli su quanto grano si è già spostato o sarebbe stato spostato attraverso queste rotte.

- Advertisement -

 

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati