Kiev. Recuperati dalle fosse comuni 765 civili, tra cui 30 bambini

- Advertisement -

AgenPress –  Le autorità ucraine hanno recuperato i corpi di 765 civili, tra cui 30 bambini, nell’area di Kiev dall’inizio di aprile.

Lo ha detto il vice procuratore capo regionale, Oleh Tkalenko, secondo quanto riporta il Guardian. “Questo è solo l’inizio. Abbiamo appena iniziato a lavorare nelle città più grandi come Borodianka, Hostomel, Irpin e Bucha”, ha detto Tkalenko. Diverse fosse comuni sono state scoperte da quando le autorità ucraine hanno ripreso il controllo di aree della regione di Kiev che erano state sotto l’occupazione russa.

- Advertisement -

“Documentare correttamente ogni individuo richiede tempo e fatica. Ma dobbiamo farlo in modo da avere le prove, in modo che non ci siano storie sulla possibilità che siano dati falsi”, ha precisato Tkalenko.

“Credo che (i soldati russi) abbiano deliberatamente lasciato i corpi dei cittadini che hanno ucciso per le strade e abbiano proibito alle persone di seppellirli per intimidire la popolazione”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati