Dati Covid in tempo Reale

All countries
261,205,018
Confermati
Updated on 27 November 2021 18:00
All countries
234,206,021
Ricoverati
Updated on 27 November 2021 18:00
All countries
5,210,752
Morti
Updated on 27 November 2021 18:00

L’ opinione di Roberto Napoletano. Lezione ai giovani per la ricostruzione economica dell’Italia

- Advertisement -

Lezioni ai giovani per la Ricostruzione economica  e morale dell’Italia di oggi. Cominciamo con la macchina dello Stato da rifare. Bisogna tornare al modello della prima Cassa di Gabriele Pescatore. Quella che faceva le opere e non rubava una lira. Trecento ingegneri e un grande italiano. Zero Comitati. Zero Regioni


Agenpress – La mattina a Roma nella Chiesa di San Roberto Bellarmino, in piazza Ungheria, per dare l’ultimo saluto a Gabriele Pescatore, in prima fila c’è il Capo dello Stato, Sergio Mattarella: quella sua presenza ripaga lui e la sua famiglia di silenzi e dimenticanze diffusi nei confronti di un “grande italiano” che ha fatto moltissimo per il suo Paese, in particolare per il Sud, e ha ricevuto sempre poco.

- Advertisement -

Il miracolo economico italiano è stato fatto da uomini come Pescatore, che prediligevano il silenzio alla ribalta, ma ho sempre pensato che questo non è un buon motivo per ignorarne l’opera. In quella chiesa ci sono anch’io e mi accorgo che non c’è più il mio maestro di vita, sento dentro un vuoto lacerante.

Se ne è andato un servitore dello Stato che «unì l’Italia più di Cavour cucendo lo Stivale di strade, argini, canali e acquedotti» (The Economist, gennaio 1975) e consentì al nostro Paese di raddoppiare il prestito Marshall con i dollari della Banca mondiale e i finanziamenti di altre banche estere. Se ne è andato dopo i suoi figli e qualche mese prima del suo centesimo compleanno; in chiesa ci sono tutti i nipoti, si incrociano due grandi famiglie del miracolo economico italiano, i Pescatore e i Campilli. Vado incontro a Laura che mi abbraccia forte e dice: «Lei ha fatto conoscere nonno Gabriele dentro, le sfumature dell’uomo, del professore, del magistrato e del servitore dello Stato, l’anima e la testa, grazie per averlo raccontato».

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

- Advertisement -

https://www.quotidianodelsud.it/laltravocedellitalia/editoriali/personaggio/2020/04/19/leditoriale-di-roberto-napoletano-laltravoce-dellitalia-ri-fate-presto-3-i-grandi-uomini-di-cui-oggi-ha-bisogno-il-paese-gabriele-pescatore/

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati