Dati Covid in tempo Reale

All countries
231,821,044
Confermati
Updated on 24 September 2021 23:17
All countries
206,686,618
Ricoverati
Updated on 24 September 2021 23:17
All countries
4,749,901
Morti
Updated on 24 September 2021 23:17

L’ opinione di Roberto Napoletano. Ma dov’è il progetto strategico Italia? Si giochi la carta del Fondo pluriennale per far ripartire subito gli investimenti pubblici e privati

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress – “Ho chiesto la fiducia per fare volare l’Italia. Non sarò il mediatore, ma il riformatore del Paese” queste parole il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è riuscito a dirle tra un nugolo di microfoni assediato dai giornalisti davanti a Palazzo Chigi.

Qualche istante prima aveva provato a esporre una frase più articolata “promuovere gli investimenti per fare volare l’Italia” e aveva tutta l’intenzione di spendere qualche parola in più su ciò che può fare la differenza tra una nota di aggiornamento al documento di economia e finanza e una legge di bilancio che evitino sfracelli e il coraggio di girare pagina con il passato per mettere al centro gli investimenti pubblici e privati, a partire dal Mezzogiorno, e porre così le basi perché l’economia italiana torni a crescere davvero.

Nulla da fare, interrotto sul più bello, perché c’era da soddisfare la morbosa curiosità se si profilavano o meno sconti sulle commissioni per l’utilizzo di bancomat, carte di credito e moneta elettronica in genere. Per carità, curiosità e interesse legittimi.

Così come lo è, evidentemente, sapere se verranno o meno disinnescate interamente le clausole di salvaguardia sull’Iva per 23 miliardi, se è vero che il deficit Pil si colloca al 2,2%, la crescita allo 0,6%, il debito/Pil al 135,2%, e che il risparmio sulla spesa per interessi (4 miliardi) ne riduce l’incidenza dal 3,6 al 3,4% del Pil, grazie all’uscita di scena dalla maggioranza di governo dei Salvini, dei Borghi e dei Bagnai con i loro demenziali proclami a intermittenza su mini-BOT e uscita dall’euro.

Di sicuro è rilevante capire di quanto scenderà davvero il cuneo fiscale e da quando partirà, che cosa i lavoratori si ritroveranno in più in busta paga, perché in queste pieghe si annida la differenza tra l’ininfluente elemosina e un sollievo reale. Tutto sacrosanto.

Per leggere la versione one integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

https://www.quotidianodelsud.it/quotidiano/leditoriale-del-direttore-roberto-napoletano-ma-dove-il-progetto-strategico-italia-si-giochi-la-carta-del-fondo-pluriennale-per-far-ripartire-subito-gli-investimenti-pubblici-e-privati/

Altre News

Articoli Correlati