La 1000 Miglia riparte dopo la passerella di via Veneto

- Advertisement -

AgenPress. La terza giornata di gara ha preso il via da Roma alle 6:15. Dopo le fatiche del secondo giorno, gli equipaggi si devono cimentare con un’altra tappa impegnativa, per un totale di 570 chilometri, che porterà gli equipaggi a risalire l’Italia fino a Parma. Quattro le regioni attraversate: Lazio, Toscana, Liguria e infine Emilia-Romagna.

Lasciata la capitale, il convoglio si è diretto verso un doppio passaggio lacustre. Sulla sponda del Lago di Vico è stata effettuata la prima Prova di Media di giornata. In seguito è stata la città di Marta, sulle rive del Lago di Bolsena, ad accogliere le auto con un Controllo Timbro. Suggestive le prove sullo sterrato di Capodimonte, un’ulteriore prova di abilità con i piloti impegnati tra le polveri.

- Advertisement -

La risalita della val d’Orcia, con le tradizionali Prove di Radicofani e i passaggi di Campiglia e San Quirico, farà da preludio all’arrivo a Siena, dove la prima auto è attesa attorno alle 12:15 per il pranzo in Piazza del Campo.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati