La Cina sanziona Nancy Pelosi per visita a Taiwan. “Ha calpestato gravemente il principio dell’Unica Cina”

- Advertisement -

AgenPress – La Cina ha imposto sanzioni a carico della speaker della Camera Usa Nancy Pelosi e dei suoi familiari per la visita fatta a Taiwan. Lo ha reso il ministero degli Esteri.

La speaker della Camera americana Nancy Pelosi “ha insistito per recarsi a Taiwan senza tener conto delle serie preoccupazioni e della ferma opposizione della Cina, interferendo gravemente negli affari interni della Cina, minando gravemente la sovranità e l’integrità territoriale della Cina”.

- Advertisement -

In questo modo, si legge in una nota diffusa dal portavoce del ministero degli Esteri, Pelosi ha “calpestato gravemente il principio della ‘Unica Cina’” e ha minacciato “gravemente la pace e stabilità dello Stretto di Taiwan”. In risposta alle sue azioni provocatorie, Pechino “ha deciso di imporre sanzioni a Pelosi e ai suoi parenti stretti in conformità con le leggi pertinenti della Repubblica popolare cinese”, senza però fornire ulteriori dettagli.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati