La Russia avverte l’Ucraina: riconosca la situazione esistente e accetti le richieste di Mosca

- Advertisement -

AgenPress – Il Cremlino si aspetta che l’Ucraina riconosca la situazione esistente e accetti le richieste di Mosca.

Alla domanda giovedì se la Russia si aspetta che l’Ucraina faccia concessioni territoriali, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che “Mosca si aspetta l’accettazione delle sue richieste e la comprensione della situazione reale che esiste de facto”.

- Advertisement -

La Russia ha precedentemente chiesto all’Ucraina di riconoscere la sovranità russa sulla penisola di Crimea che Mosca ha annesso all’Ucraina nel 2014 e di riconoscere l’indipendenza delle regioni separatiste sostenute dalla Russia nell’Ucraina orientale.

Durante i colloqui di marzo, funzionari ucraini hanno affermato che lo status della Crimea e delle regioni separatiste potrebbe essere discusso in seguito, ma nelle ultime settimane hanno rafforzato la loro posizione e hanno affermato che le truppe russe dovrebbero ritirarsi nelle aree in cui si trovavano prima che Mosca lanciasse un esercito azione in Ucraina il 24 febbraio.

Parlando in una teleconferenza con i giornalisti, Peskov ha affermato che “Kiev deve riconoscere la situazione di fatto e avere solo una valutazione sobria”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati