Dati Covid in tempo Reale

All countries
176,366,014
Confermati
Updated on 12 June 2021 22:55
All countries
158,566,615
Ricoverati
Updated on 12 June 2021 22:55
All countries
3,809,375
Morti
Updated on 12 June 2021 22:55

La Sen. Fiammetta Modena(FI) si schiera a fianco degli avvocati pugliesi, contro Bonafede

AgenPress. “Intervengo dopo la coraggiosa presa di posizione del Presidente della Camera Penale di Bari avvocato Guglielmo Starace – dice la Senatrice di Forza Italia, Fiammetta Modena –  perché sento di dover condividere in pieno le preoccupazioni e le ansie dei legali pugliesi e baresi in prima fila e che in queste ore si sono duramente schierati contro il ministro Alfonso Bonafede.

Leggo sulle agenzie di stampa delle dichiarazioni durissime rese dal presidente della Camera penale di Bari contro il guardasigilli che a Foggia nei giorni scorsi ha anticipato un “progetto di cittadella giudiziaria anche a Bari su cui stiamo portando avanti il percorso che abbiamo già progettato e speriamo di poter accelerare ulteriormente i tempi per la realizzazione del Polo unico, anche sei miracoli non si possono fare”.

Solite promesse – aggiunge Modena – solite enunciazioni di principio, a cui il ministro Bonafede ormai ci ha abituato da tempo, perché  poi nei fatti la giustizia italiana rimane al palo, e in coda ad ogni classifica seria di qualità e di efficienza.

Abbia il ministro piuttosto il coraggio di rimboccarsi le maniche e di occuparsi dei problemi reali della giustizia in Italia, che purtroppo fa acqua da tutte le parti e soprattutto deve fare i conti con una crisi di credibilità unica nel suo genere.

Il Ministro Bonafede – conclude la senatrice Modena della commissione giustizia – prima di pronunciare false promesse ai penalisti e agli avvocati pugliesi si preoccupi della riforma vera del CSM dove in queste ore si sta di nuovo celebrando il processo-farsa contro Luca Palamara, nascondendo sotto il tappeto il resto della sporcizia legata a questa vicenda.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati