L’Austria espelle quattro diplomatici russi. La minaccia di Peskov: porterà inevitabilmente a passi di rappresaglia

- Advertisement -

AgenPress – L’Austria ha dichiarato quattro diplomatici russi “personae non gratae” e li ha espulsi per aver condotto attività non “in conformità con il loro status diplomatico”, ha affermato giovedì il ministero degli Esteri austriaco in una nota.

Sono tenuti a lasciare il paese al più tardi entro il 12 aprile.

- Advertisement -

Tre dei diplomatici erano membri dello staff dell’ambasciata russa a Vienna e l’altro era un membro dello staff del consolato russo a Salisburgo, ha affermato il ministero.

Diverse nazioni europee hanno espulso diplomatici russi la scorsa settimana, tra cui Spagna, Italia, Francia, Germania e Svezia.

L’espulsione dei diplomatici russi è un “passo miope” che “porterà inevitabilmente a passi di rappresaglia”, ha detto ai giornalisti martedì il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati